Mobile Marketing: oltre il 50% del tempo OnLine è sulle App degli Smartphones

WebMarketingManager.netOltre il 50% del tempo degli italiani che navigano su Internet è trascorso sulle app dei cellulari smartphones e sui tablet.

Le app (applicazioni) di smartphones e tablet, totalizzano oltre il 50% del tempo online degli italiani sul web.

Mentre la percentuale sale addirittura all’87% per il tempo totale che gli italiani hanno impegnato nell’utilizzo di smartphones, tablet, e dispositivi mobile vari ed eventuali.

46 ore al mese sulle app (applicazioni) degli smatphones (Android ed iOS) e tablet.

Solo 7 ore di navigazione “pura” sul web.

Il totale dei minuti che gli italiani hanno trascorso (perso) sulle app (applicazioni) ad Ottobre 2016 è di 49 milioni di giorni, equivalenti a 134.000 anni.

Emerge un quadro sconcertante fatto di “passatempi” e “perditempo” per gli utenti 100% “mobile first”, quelli tanto amati dai vari “social networks” del tempo libero.

Italiani che usano lo smartphone e poco il computer (la maggior parte dei giovani non sanno neppure usare i programmi installati in un notebook o P.C. (Personal Computer) tradizionale – ndr).

La “crescita” del mercato digitale italiano in termini numerici, e la “decrescita” in termini di qualità, è guidata dagli utenti “mobile”, ovvero da tutti coloro i quali vedete ogni giorno con la schiena curva seduti, e/o mentre camminano a testa bassa con il loro “adorato smartphone” di ultima generazione. Questo è il target “della crescita” dei numeri sul consumo del tempo online.

Gli utenti da desktop (computer tradizionale(P.C.) e notebook) ad Ottobre 2016 sono crollati del -21% rispetto ad Ottobre 2015.

Se poi vogliamo analizzare il R.O.I. (Return on Investment) che questi utenti “mobile first” possono produrre, allora la percentuale è vicina quasi allo 0 (zero) perché questo tipo di utenti sono: distratti, non inclini ai Vostri messaggi pubblicitari, anche se mettono il “like” sui Vs. prodotti, alla fine non li compreranno mai (o quasi).

Questa è “la moda” dei vari social networks del tempo libero.

Quali sono le app più utilizzate sugli smartphones e tablet, dagli italiani ?

  • Google (il motore di ricerca più utilizzato al Mondo)
  • Facebook (il “social network del tempo libero”)

Oltre il 70% delle app più utilizzate sono le prime 5, della lista top 100. Il restante 30% di tempo è assegnato alle restanti, dalla n. 5 a diminuire.

Mercato delle app, ormai saturo:

  • Ad Ottobre 2016, oltre 56% degli italiani non ha scaricato neppure una sola app, sul proprio smartphone e tablet
  • chi ha effettuato il download di una app, ne ha scaricate: 1 o 2 al massimo (le più “conosciute e chiacchierate”)
  • Meno del 9% degli utenti “mobile first” totali hanno scaricato più di 6 app.

Fonte: ComScore

******************************************

Mobile Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

Focus on: E’ ormai chiara la direzione del “mercato”, se l’87% degli italiani (medi – ndr) trascorre il tempo totale online, utilizzando i “giocattoli” smatphones e tablet, mentre solo il 13% è rimasto “ancorato” ai tradizionali P.C. (Personal Computer) e notebook

bisognerà adattarsi a questo tipo di target, con R.O.I. (Return on Investment) quasi inesistente, e cercare di trovare nuove strategie, per “educare” questo “nuovo” tipo di utenti “mobili” all’acquisto dei prodotti che intendiamo vendere.

Prendere coscienza, che nel 2017, questa è, e sarà la realtà del mercato italiano.

Occorreranno team dedicati all’online e budgets medio-alti per poter competere in questa “giungla sociale” di utenti distratti. Difficilmente i piccoli investitori online sopravviveranno nel 2017.

Soltanto quel famoso “1%” di investitori riuscirà a conquistare gli utenti “mobile first”.

******************************************

Mobile Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

#Mobile Marketing #Smartphone #Tablet #Italiani #Analisi #Internet #Google #Facebook #App #Utenti OnLine #Web #ComScore #Ricerca