Social Media Marketing: Facebook, Twitter e la Stupidità’. Ricerca Stanford

Social Media Marketing: Facebook, Twitter e la Stupidità'. Ricerca Stanford

www.WebMarketingManager.it – I Social Networks sono sempre più sinonimo di stupidità collettiva? Sembra di si! Lo conferma anche uno studio dell’Università di Stanford che dimostra come la maggior parte dei teenager non sia in grado di distinguere una notizia vera da una falsa sui social networks.

La gente “crede a tutto” anche a ciò che viene scritto nella “pubblicità social”. Lo studio è basato su 8.000 studenti di scuole superiori ed università, relativo alla capacità di analizzare le news lette sui siti, sui ‘feed’ di Facebook, Twitter ed anche su post e foto di blog privati:

  • l’82% degli studenti non è in grado di distinguere tra una vera notizia e un contenuto sponsorizzato
  • oltre il 66% degli intervistati non ha trovato nessun motivo di dubitare di un post scritto da un dirigente bancario che affermava che i giovani hanno bisogno di piani finanziari
  • il 40% ha collegato automaticamente una foto di un cerbiatto con malformazioni a una notizia su Fukushima
  • solo il 25% del campione è stato in grado di distinguere il vero profilo Facebook di Fox News da uno falso

Afferma Sam Wineburg, l’autore principale della ricerca: “Molte persone pensano che poichè i giovani sanno usare i social media sono egualmente bravi a giudicare quello che c’è scritto ma il nostro lavoro mostra che la realtà è opposta”.

******************************************

Social Media Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

Social Media Marketing: Facebook, Twitter e la Stupidità'. Ricerca Stanford

Sono anni che “le persone di buona volontà” lo dicono: “la stupidità collettiva” regna sovrana nei social networks.

Ed ogni volta, mi piace ricordare Umberto Eco con la sua frase storica:

“«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli»”

E proprio dove la stupidità regna sovrana, Trump vinse le elezioni in U.S.A.

******************************************

Social Media Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

#Social Networks #Ricerca dell’Università di Stanford #Social Media Marketing #Facebook #Twitter #La Stupidita’ Collettiva regna sovrana nei Social Networks