E-Commerce: in Italia, Evasione Fiscale ed Elusione su Internet, Corte dei Conti

 

WebMarketingManager.net – C’è chi li chiama “giganti dell’e-commerce” c’è chi li definisce “nuovi modelli di business” c’è chi li difende come se fossero un dogma (religione), ma alla fine sono e rimangono degli evasori fiscali mondiali: nulla di più.

L’evasione fiscale digitale, ha creato queste aziende dal nulla. Nell’e-commerce in modo particolare, grazie agli accordi con i paradisi fiscali (offshore), per non pagare le tasse nelle nazioni dove i beni e servizi vengono venduti ai consumatori finali.

Secondo la Corte dei Conti la normativa attuale necessita di una rimodulazione molto ampia.

Per verificare i vari “lavaggi di denaro” bisogna utilizzare le stesse investigazioni criminali, come quelle per le mafie mondiali, per il riciclaggio di denaro sporco.

Fonte / Dati: Corte dei Conti / E-commerce e sistema fiscale

 

******************************************

E-Commerce? Contatti – E-Mail: info@WebMarketingManager.net

******************************************

Focus on: Non solo e-commerce, ma tutte le cosiddette “Internet Company” (e non solo), maggiormente conosciute al grande pubblico, hanno dei sistemi finanziari molto complessi, che permettono loro di evadere le tasse.

Dalla più piccola con la sede legale a San Marino, che ricicla il denaro tra Cipro e Malta, a quella più grande che ricicla il denaro tra Lussemburgo, Olanda, Irlanda, Isole Cayman e Bermuda.