Intelligenza Artificiale: il 35% degli Avvocati/Studi Legali sarà automatizzato: Software/Robot

WebMarketingManager.net – Ultimo articolo per il 2017, chiudiamo quest’anno con una riflessione sui robots a poche ore dal nuovo anno 2018.

Ti avevano raccontato che sarebbero stati sostituiti solo i “lavori manuali” quelli più “faticosi” dall’intelligenza artificiale?

Così non è: tutte le professioni che seguono un codice/manuale/istruzioni sono a rischio e possono essere sostituite/replicate anche meglio grazie all’automazione/software/robots.

In poche parole: se ciò che sai sul lavoro è semplicemente basato sull’aver imparato a memoria degli argomenti o a fare determinate azioni manuali = potresti essere sostituito da un robot/software/computer, in un futuro, non troppo lontano.

Cerchiamo di capire perché.

Mancano poche ore per archiviare l’anno 2017: un anno che come in tutti gli anni, ha avuto aspetti positivi e negativi. Tempo di bilanci per chiunque voglia fare meglio nel nuovo anno 2018.

I dati che arrivano dagli U.S.A. (Stati Uniti), sull’intelligenza artificiale, riguardano molti settori che saranno “distrutti” per come li conosciamo e sostituiti dall’automazione: con software/computer ed anche con macchine/robots.

In particolar modo, prendendo in esame il settore legale: il 35% degli Avvocati / Studi Legali saranno automatizzati/software/robot.

E si potrà discutere sull’essere o non essere d’accordo, ma a poco servirà per fermare/cambiare queste percentuali.

 

Perché?

Perché attraverso l’intelligenza artificiale si possono analizzare milioni di documenti, note legali e resoconti di cause per individuare quelli più adatti a preparare un caso legale, un lavoro molto preciso di analisi che al momento viene eseguito negli U.S.A. (Stati Uniti) dai “paralegals”, che sono sia persone non ancora diventate avvocati, e sia gli avvocati stessi associati all’inizio della carriera.

Tutto questo sparirà molto più velocemente di quanto si possa immaginare e sarà automatizzato:

  • il 22% del lavoro degli avvocati
  • ed il 35% del lavoro degli assistenti

Le aziende che sviluppano software per gli studi legali in U.S.A. (Stati Uniti), hanno ottenuto il +43% di finanziamenti nei primi 3 trimestri del 2017 rispetto al 2016, grazie alla maggiore disponibilità di dati on line.

Adam Ziegler, responsabile del progetto Harvard Law School Library si domanda: Perchè pagare per un avvocato associato per fare quello che un computer può fare più velocemente?”.

 

E questa domanda sarà sempre più frequente e ricorrente in tutte le aziende del Mondo, ed in tutte le menti degli imprenditori che sognano il “lavoratore perfetto”:

  • lavorare 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.
  • nessuna pausa caffè
  • nessuna pausa per fumare la sigaretta
  • nessun giorno di ferie
  • nessun giorno di malattia
  • nessuna discussione
  • nessun problema

Perché pagare un essere umano, quando con un robot si può avere il “lavoratore perfetto”?

Fonte / Dati: McKinsey / Mit Technology Review

******************************************

Intelligenza Artificiale? Contatti – E-Mail: info@WebMarketingManager.net

******************************************

Focus on: La consapevolezza (aver piena coscienza di qualcosa, esserne perfettamente al corrente) sulla veloce crescita dei vari settori connessi alla robotica, oltre a quelli sull’intelligenza artificiale, è l’unica strada che abbiamo per sopravvivere a quella che è da molti definita come la “4°a rivoluzione industriale”.

Sottovalutare o ancor peggio ignorare i progressi che la tecnologia sta facendo significherà essere destinati all’estinzione: la stessa che ebbero i giganti dinosauri, milioni di anni fa.

Se non vuoi fare la fine del dinosauro = apri gli occhi, osserva, leggi e pensa.