Marketing e Pubblicita’: OnLine ed OffLine, Settembre 2017 – Dati Aggiornati, Italia

WebMarketingManager.netInfografica con la stima del mercato pubblicitario, in Italia da Gennaio 2017 a Settembre 2017. La TV (televisione) raccoglie 4,318,460 Miliardi di Euro con una perdita del -3,3%. Crollano i giornali: quotidiani con 442,380 Milioni di Euro ed una perdita del -9,9%. Lieve crescita per Internet con 309,442 Milioni di Euro (+0,7%*** (***dato che arriverebbe a +7,2% sommando le stime sul fatturato in Italia di Google, Facebook & Co.)).

Seguono: i periodici con 305,617 Milioni di Euro ed una perdita del -6,3%, la radio con 283,949 Milioni di Euro (+4,2%),  direct mail con 205,003 Milioni di Euro (-5,0%).

Classifica fatturato della pubblicità in Italia, stima del mercato pubblicitario da Gennaio 2017 a Settembre 2017:

  1. TV (televisione), con 4 Miliardi + 318 Milioni + 460.000 Euro (-3,3%)
  2. Quotidiani, con 442 Milioni + 380.000 Euro (-9,9%)
  3. Internet, con 309 Milioni + 442.000 Euro (+0,7%)***
  1. Periodici, con 305 Milioni + 617.000 Euro (-6,3%)
  2. Radio, con 283 Milioni + 949.000 Euro (+4,2%)
  3. Direct Mail, con 205 Milioni + 3.000 Euro (-5,0%)
  4. Transit, con 94 Milioni + 196.000 Euro (+3,3%)
  5. Outdoor, con 54 Milioni + 497.000 Euro (-16,7%)
  6. Go TV (ex Out of Home TV), con 12 Milioni + 244.000 Euro (+14,5%)
  7. Cinema, con 9 Milioni + 119.000 Euro (-2,0%)

Fonte / Dati: Nielsen / FCP / AssoQuotidiani / AssoPeriodici / AssoRadio / AudiOutdoor

Rielaborazione Dati / Classifica: Luca S.

***Nei dati forniti dalla Nielsen, mancano i dati ufficiali relativi alla raccolta pubblicitaria di Google e Facebook, oltre che di tutte le altre aziende che non sono associate a: FCP-AssoInternet. Si stima che con la somma dei dati mancanti Internet abbia chiuso il periodo da Gennaio 2017 a Settembre 2017, con una raccolta pubblicitaria, in crescita, pari al +7,2%.

******************************************

Marketing e Pubblicita’? Contatti – E-Mail: info@WebMarketingManager.net

******************************************

Focus on: Miglior dato positivo per Go TV (ex Out of Home TV), con una crescita del +14,5%. Mentre il peggiore è stato l’Outdoor, con una perdita del -16,7%.

Rimane sempre da capire Internet, con una lieve crescita teorica, per le aziende italiane del +0,7% *** (***dato che arriverebbe a +7,2% sommando le stime sul fatturato in Italia delle varie multinazionali Google, Facebook & Co.).