Marketing: Smart Working in Italia con 305.000 Lavoratori stimati (8%) nel 2017

WebMarketingManager.net – Nel 2013 erano il 3%, nel 2016 sono diventati il 5% ed ora nel 2017, sono l’8% del totale dei lavoratori italiani: ben 305.000 persone lavorano senza orario e senza vincoli d’essere fisicamente presenti ufficio, grazie allo smart working in Italia.

Per chi ancora non lo sapesse (o peggio ancora: fa finta di non saperlo): lo smart working (lavoro agile – lavorare da remoto/a distanza/da casa) è diventato legge nel 2017, per tutte quelle aziende italiane lungimiranti che ne vorranno trarre beneficio dai propri dipendenti, rendendoli più felici ed anche per la crescita del fatturato.

Legge 22 Maggio 2017, n. 81 – G.U. n. 135 del 13-6-2017 con entrata in vigore del provvedimento dal: 14 Giugno 2017.

Fonte / Dati: Osservatori Digital Innovation – Politecnico di Milano. Campione significativo di individui, che lavorano come impiegati, quadri o dirigenti in aziende di medio-grandi dimensioni (oltre 10 addetti)

******************************************

Marketing? Contatti – E-Mail: info@WebMarketingManager.net

******************************************

Focus on: Luogo ed orario di lavoro, non saranno più vincolanti, grazie allo smart working. Ogni lavoratore e lavoratrice sarà più felice e produrrà di più per l’azienda che capirà il reale valore dello smart working.

Forse siamo sulla strada giusta, anche in Italia. Fiduciosi, attendiamo che dall’8% si arrivi ad almeno il 30% (del totale dei lavoratori in Italia) per i dipendenti/collaboratori in modalità smart working.