Social Media Marketing: nasce YouTube TV, la Televisione dentro Internet

WebMarketingManager.net – Dai dati diffusi in passato, YouTube contribuisce al 6% del fatturato totale di Google, per un totale di 4 Miliardi di dollari. Unico problema? Non guadagna = Tanto fatturato ma 0 (zero) utili.

Non è casuale dunque, la scelta di YouTube, di diventare una TV (Televisione). C’è bisogno di utili in casa Google, e non di perdite o pareggi di bilancio “break even” di anno in anno.

Perché YouTube, non riesce a guadagnare soldi, nonostante abbia, ad oggi, Marzo 2017, oltre 1 Miliardo di Utenti attivi?

Sembra un paradosso, ma è la realtà dei fatti, e dei bilanci (“ufficiosi” perché le multinazionali americane hanno questo “modus operandi” di non renderli pubblici, per le singole divisioni/aziende interne – ndr).

In base ai dati degli analisti il problema di YouTube è la spazzatura prodotta dagli utenti sulla piattaforma video.

Spazzatura?

Si, spazzatura.

  • Gattini
  • Cagnolini
  • Animali vari in casa dei rispettivi proprietari
  • Giochi idioti fatti da adolescenti (e non solo)
  • E l’elenco potrebbe continuare a lungo…

E quindi, dove sta il reale problema?

I video prodotti dagli utenti di YouTube sono troppo scadenti e pochi inserzionisti vogliono associare i loro prodotti e servizi, a contenuti poco professionali.

Il risultato?

Niente o poca pubblicità su YouTube. Per gli investitori: c’è troppa spazzatura.

Bisogna correre ai ripari in casa YouTube (Google). Arriva l’idea della TV (televisione) mediante gli accordi con i produttori di contenuti e con i vari operatori del media più utilizzato al Mondo.

40 canali (tra cui ricordiamo: abc, FOX, NBC, Disney, FX, Freeform, ESPN, Fox Sports e NBC Sports) saranno visibili in YouTube TV: live e on demand (registrazioni), al costo di $35 (dollari) mensili.

Obiettivo sarà raggiungere la: Millennial Generation / Generazione Y (persone nate tra il 1980 ed il 2000 – fascia d’età 15-35 anni), direttamente online, su YouTube e convincerli ad abbandonare la TV (televisione).

Per ora il servizio è attivo solo negli U.S.A. (Stati Uniti)

Da ricordare un dato positivo per YouTube, è stata la permanenza totale degli utenti sulla piattaforma dei video: oltre 1 Miliardo di ore di video visti al giorno. Erano 100 Milioni di ore nel 2012 (5 anni fa).

Fonte: YouTube / Susan Wojcicki, amministratore delegato (AD – CEO) di YouTube

******************************************

Social Media Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

Focus on: Nel corso di questi ultimi 5 anni, abbiamo assistito a grandi cambiamenti tecnologici e nuove abitudini dei consumatori, prima inesistenti.

Tra qualche anno, vedremo esclusivamente i nostri canali tv preferiti direttamente online, senza accendere più la televisione?

2 grandi players online si contenderanno questo mercato: YouTube (di proprietà di Google, attualmente il primo brand al Mondo come fatturato) e NetFlix.

******************************************

Social Media Marketing? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

#Social Media Marketing #TV #YouTube #Social Media #Televisione #Google #NetFlix #Social #Millennial Generation #Generazione Y #Millennial #Y #Millennials