VIDEO – Bill Gates: “I Robot che Rubano i Posti di Lavoro devono Pagare le Tasse”

WebMarketingManager.net – La maggiore perdita di posti di lavoro a causa dei robots, in base alle stime attuali, sarà di 8 Milioni in U.S.A. (Stati Uniti) e 15 Milioni in U.K. (Gran Bretagna – Regno Unito).

Dunque: i robots che si occupano di lavori “umani” dovranno pagare le tasse per sostenere le persone che perderanno il posto di lavoro a causa dell’automazione. Questa è l’idea/proposta di Bill Gates (fondatore di Microsoft).

Con i robots alleati delle aziende, nelle fabbriche, non ci sarà più bisogno d’andare a produrre in Cina ed in India a “costo quasi zero”. Un solo problema: se i robots sostituiranno la maggior parte delle attività “umane”, cosa faranno donne ed uomini?

Ecco il Video dell’intervista a Bill Gates (in inglese, con i sottotitoli):

Quali sono le occupazioni più a rischio, e con sostituzione dei robots?

  • quelle meno retribuite (pagate)
  • insegnamento
  • cura degli anziani
  • cura delle persone con esigenze speciali

Con i robots, aumenterà il divario tra ricchi e poveri, anche se i lavori svolti dall’essere umano continueranno in parte ad esistere, ma solo quelli reputati come “indispensabili”.

Bill Gates, dichiara:

  • ”Al momento se un lavoratore umano guadagna 50.000 dollari lavorando in una fabbrica, il suo reddito é tassato. Se un robot svolge lo stesso lavoro dovrebbe essere tassato allo stesso livello”
  • L’utilizzo di robots ‘può generare profitti con risparmi sul costo del lavoro e per questo motivo i robot potrebbero pagare tasse minori di quelle umane, ma dovrebbero comunquepagarle.
  • ”Non ritengo che le aziende che producono robot si arrabbierebbero se fosse imposta una tassa”
  • “I robots iniziano a vedersi prepotentemente nelle fabbriche e non solo, ma al momento gli esseri umani sembrano poter stare tranquilli”

Attualmente, in base ai dati di McKinsey, si parla una cifra mondiale inferiore al 5%, anche se le previsioni future, arrivano addirittura al 45% degli attuali lavori sostituiti dai robots.

Fonte: Quartz

Focus on: Al solo pensiero che il primo film del robot Terminator, del 1984, possa “materializzarsi” tra di noi entro qualche anno, fa venire i brividi. Altro che posti di lavoro persi…

******************************************

Intelligenza Artificiale? Visita il mio profilo: https://it.linkedin.com/in/web-marketing-manager-net

******************************************

#Robot #AI #ArtificialIntelligence #Automazione #McKinsey #Robots #BillGates #Microsoft #Gates #Video #Bill #Intervista #ZioBill