Web Marketing: Google (+25%) supera Facebook per il Traffico ai Siti Web dei Giornali e TV (Editori)

 

WebMarketingManager.netGoogle ha già sostituito Facebook come migliore sorgente di traffico per i siti internet degli editori (giornali e TV) nel 2017, e nei primi 2 mesi del 2018. Analizziamo i dati sul traffico del New York Times, Washington Post, CNN, ESPN e di altri editori associati a Chartbeat.

Facebook, dopo l’ennesimo (ed arbitrario) cambio dell’algoritmo, ha penalizzato ulteriormente la visibilità delle “pagine social” degli editori (giornali e TV).

 

Fortunatamente il crollo del traffico proveniente da Facebook è compensato dalle ricerche effettuate su Google, +25% (mobile, in particolar modo ha superato Facebook già a partire dal mese di Agosto 2017).

 

Uno dei principali motivi di questa crescita sarebbe l’adesione degli editori (giornali e TV) al servizio AMP (Accelerated Mobile Pages) di Google, lanciato nel 2015, che consente la pubblicazione dei contenuti, direttamente sui server di Google.

Grazie al servizio AMP (Accelerated Mobile Pages) di Google, si riducono notevolmente i tempi di caricamento dei contenuti per gli utenti mobile.

Cos’è Chartbeat?

Chartbeat è l’alternativa a Google Analytics per l’analisi del traffico in tempo reale.

Chartbeat è stato creato da Betaworks nell’Aprile del 2009.

Tra gli investimenti di Betaworks ricordiamo: Twitter, Tumblr, bit.ly e TweetDeck.

Fonte / Dati: Chartbeat, Recode

 

******************************************

Web Marketing? Contatti – E-Mail: info@WebMarketingManager.net

******************************************

Focus on: Dunque le perdite di traffico su Facebook sono compensate da Google.

Tuttavia se gli editori (giornali e TV) non saranno in grado di fidelizzare i propri utenti sui loro siti internet, senza passare da Facebook e Google, saranno sempre dipendenti da queste 2 piattaforme e “ricattabili” ad ogni cambio di algoritmo.